La lingua greca ha una parola straordinaria per raccontare un approccio a fare cose con passione, con creatività, con amore: meraki, che semanticamente viene tradotta con ”essenza di noi stessi”. E’ un concetto trasposto nel quotidiano, ma esprime un vero e proprio stile di vita. Il termine è utilizzato quando una persona agisce mettendo l’anima in un’azione da portare a conclusione: la passione che un individuo mette nel preparare un pranzo, nel costruire qualcosa, nel decorare la casa. E’ quindi un tocco personale e creativo che rende speciali le azioni compiute.

Meraki non è uno stile di vita statico, è consapevolezza dei gesti, qualcosa fatta non tanto per fare, ma messa in atto concretamente perché speciale, come la scelta di In Cammino nella creazione di contesti di vita belli, oltre che funzionali, perchè la bellezza, insieme alla possibilità, è un atto di cura.

Casa Meraki è sede di programmi di residenzialità leggera, per persone con disagio psichico, di età compresa tra i 18 e i 65 anni, in uscita da percorsi comunitari, o in situazione di disagio nel proprio contesto di vita, che necessitano di fare esperienza di co-abitazione in un contesto protetto, per consolidare la capacità di vivere con il maggior grado possibile in forma autonoma.

Casa Meraki ha una superficie interna di circa 200 mq, cui si aggiunge una terrazza molto ampia, e può ospitare 8 persone.

Sede

San Pellegrino Terme, Viale Papa Giovanni XXIII, 8

Contatti

Federica Arioli, coordinatrice, 340.6311906, e-mail federica.arioli@coopincammino.it